Sei qui: HomeGeoTipsSpeciali

Speciali (3)

Approfondimenti su tematiche inerenti la professione

In questo speciale, dedicato alle innovazioni in ambito Catastali strettamente legate alla nostra professione, riportiamo l'iteressante intervento del Cons. Naz. geom. Bruno Razza, alla recente Assemblea dei Presidenti di Collegio.

1277472434_red-27E' necessario provvedere entro la scadenza del 31-12-10 al completamento di tutti gli accatastamenti arretrati di cui si abbia già ricevuto l'incarico, per due sostanziali motivi: 1) l'attività di surroga non è stata certamente posta da parte, anzi rimane tra gli obiettivi da portare a compimento da parte delle Agenzie periferiche 2) perchè su forti pressioni del governo si deve cercare di recuperare dal settore "fisco immobili" una buona fetta di introiti per il bilancio e quindi l'AdT ha intenzione di provvedere speditivamente all'iscrizione (e quindi al classamento con rendita presunta) di tutti gli immobili scovati sino ad oggi non potendo ovviamente agire in tempi ragionevolmente brevi alla surroga di tutti.Proprio su questo punto si inserisce l'ipotesi di avvalersi di collaboratori professionali esterni (anche il metodo speditivo con rendita presunta richiederebbe troppo tempo con le sole forze dell'AdT) che essendo distribuiti su tutto il territorio e buoni conoscitori dello stesso potrebbero ben agire con rapidità e competenza (una volta prestabilita una metodica estimativa proceduralmente univoca) portando Adt al centramento dell'obiettivo richiesto dal governo. Si prevedono quindi possibilità di appalto ad esterni dell'attività di classamento, ma ancora tutto da decidere. Neo: la norma prevede che AdT lo esegua a carico del contribuente il che presuppone probabili tempi biblici per gli incassi da parte dell'Agenzia che deve mettere a ruolo le somme e quindi per gli operatori; pare sia però al vaglio la possibilità di prevedere l'incasso diretto da parte del professionista.Relativamente, infine, all'auspicio che il Geometra assurga al ruolo di certificatore primario  della conformità edilizia e immobiliare, rileviamo che l'intensa attività posta in essere dal Collegio di Bologna come promotore delle iniziative di "Casa Sicura" si ponga appunto in quella prospettiva, approvata e delineata ben prima della L. 122.

 

HouseSi è svolta questa mattina, c/o la sede del CPT di Salerno, un seminario di approfondimento sulla Nuova Procedura Pregeo10 divenuta obbligatora dal 1° giugno 2010, ai sensi dell'art. 4 del provvedimento del direttore dell'Agenzia del Territorio 1° ottobre 2009,  L'intento dell'incontro, organizzato dall'Associazione Geometri Salernitani in collaborazione con l'Agenzia del Territorio di Salerno e il Collegio dei Periti Agrari della Provincia  di Salerno, è stato quello di fornire ogni utile chiarimento, ai tecnici che operano in ambito catastale, circa le modalità e le novità introdotte dalla nuova procedura, ma anche discutere sulle problematiche tecniche, ad essa collegata, che in questi giorni molti tecnici stanno purtroppo riscontrando. L'incontro, svoltosi alla presenza di moltissimi colleghi, ha avuto come centro la  magistrale relazione del geom. Aldo Picariello (responsabile Pregeo A.d.T. di Salerno) che è stata spunto di moltissimi quesiti, pervenuti dai numerosi presenti, e di un fruttuoso confronto e scambio di opinioni.

confiniLe azioni di regolamenti di confini, come noto, sono disciplinate dall'art. 950 del codice civile, il quale stabilisce che "quando il confine tra due fondi è incerto, ciascuno dei proprietari può chiedere che sia stabilito giudizialmente. Ogni mezzo di prova è ammesso. In mancanza di altri elementi, il giudice si attiene al confine delineato dalle mappe catastali". Proprio in quest'ultima importante e delicatissima operazione entra in campo la figura del geometra, che con la sua professionalità dovrà stabilire l'esatto limite di proprietà mediante l'apposizione dei termini di confine.  Per tale motivo pubblichiamo in questo speciale, il materiale (dispense, note ed appunti) dei relatori intervenuti al convegno  "La Teoria e la pratica nelle Riconfinazioni" tenuto a Vallo della Lucania (SA) ed organizzato dal Collegio dei Geometri e GL della Provincia di Salerno. 

Scarica tutto il materiale

Riconfinamenti catastali. Applicazioni Pratiche ed esempi. (geom. Carlo Cinelli Collegio Geometri Pistoia)

Legami tra aspetti tecnici e Giuridici nell'azione di Regolamneto di Confini. geom. Leonardo Gualandi Collegio Geometri Bologna)

APPROFONDIMENTI

La Teoria e la pratrica nelle Riconfinazioni (Avv. Serena del Foro di Treviso)

Azione di Riconfinamento: discordanze tra la mappa catastale e lo stato di fatto (geom. M.Marchi AGIT) 

Tisp Catasto & Topografia

Q
Richiesta abilitazione presentazione pratiche telematiche Sister
A

Se sei già registrato in Sister puoi richiedere l'abilitazione alla presentazione  telematica dei documenti di aggiornamento della banca dati catstali (Docfa e Pregeo) attraverso la compilazione del seguente Modulo Richiesta

Il sistema, eseguite automaticamente le verifiche formali, invia al richiedente (tramite e-mail) una comunicazione con l'esito del controllo.
In caso di esito positivo, il richiedente è invitato a completare il processo di abilitazione presentandosi presso un ufficio provinciale - Territorio dell'Agenzia con la seguente documentazione: la stampa della comunicazione ricevuta in cui è indicato il codice di richiesta, un valido documento di riconoscimento, un certificato o una dichiarazione di autocertificazione di iscrizione all'ordine professionale.
L'ufficio provinciale verifica la documentazione e l'esito dei controlli automatici e rilascia all'utente l'attestazione di avvenuta abilitazione, che contiene le modalità di accesso ai servizi e le credenziali di autenticazione.

 

 

Q
Come riattivare la password di accesso alla rete GNSS Campania
A

Siccome la password dopo il primo anno dall'attivazione viene bloccata bisogna rinnovarla annualmente.  Il rinnovo è semplicissimo. Basta telefonare al servizio assistenza 071 21325288 e richiedere la riattivazione la quale avviene immediatamente.

Tisp Edilizia & Ambiente

Q
Come inviare un A.P.E. telematicamente alla Regione Campania
A

La Regione Campania, a partire dal 2 gennaio 2014, con proprio Decreto Dirigenziale ha stabilito che gli A.P.E. dovranno essere trasmessi, esclusivamente in modalità telematica, tramite il portale "economia.campania.it"  previa registrazione effettuabile  dal seguente link.

Tips Pregeo

Q
Errore PDF non contiene informazioni delle misure
A

A volte quando si invia in modalità telematica un file Pregeo (pdf) può capitare che il sistema lo scarti  immediatamente con l'errore "Il file non e' stato accettato per il seguente motivo : Il PDF non contiene le informazioni delle misure”.

La maggior parte dei casi tale errore viene generato quando si esporta il file e si esegue l'anteprima e poi si salva il tutto. Quindi provare ad esportare il file direttamente (senza fare l'anteprima). 

In caso il problema non si risolva provare a copiare il libretto delle misure e cambiare il numero di protocollo.