Sei qui: HomeProfessioneAmbienteAPE. Note interpretative Notariato

APE. Note interpretative Notariato

cert energeticaL'ufficio Studi del Consiglio Nazionale del Notariato - settore studi pubblicistici -  ha pubblicato un importantissimo documento "Prime note interpretative relative alla allegazione dell'APE a pena nullità (anche per gli atti traslativi a titolo gratuito. Il documento mette ben in evidenza la nuova dispsosizione introdotta dalla Legge di conversione del D.L. n.63/2013 la quale prevede che "l'attestato di prestazione energetica - APE - deve essere allegato al contratto di vendita, agli atti di trasferimneto di immobili a titolo gratuito o ai nuovi contratti di locazione, pena la nullità degli stessi contratti".

Il documento è strutturato in dieci punti dove, oltre ai vari casi di obbligo di allegazione dell'Attestato prestazione energetica, tratta anche il tema delle sanzioni in caso di mancata allegazione, i vari controlli che deve compiere il Notaio, ed i casi di esclusione di allegazione.

Relativamente ai controlli che il Notaio deve compiere ai fini dell'allegazione, trattato al punto 5 di detto documento,  viene evidenziato che il Notaio non sia tenuto a fare alcun accertamento sulla abilitazione del Tecnico Redattore dell'Attestato, precisande che tale accertamneto, per la maggior parte di casi,  sarebbe di difficile attuazione. Infatti non tutte le Regioni si sono dotate di apposito Albo  e/o registro dei soggetti abilitati. Tale verifica quindi è rimandata al proprietario il quale deve verificare che il tecnico, sia in possesso dei rquisiti  prescritti dalla vigente normativa.

APE sottoforma di dichairazione sostitutiva 

L'Attestato di Prestazione Energetica ai sensi dell'art. 15 comma 1 del D.Lgs 195/2005 come modificato dall'art. 12 del D.L. 63/2013  è considerato a tutti gli effetti "dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà", pertanto lo stesso deve essere reso nelle modalità previste dall'art. 47 del D.P.R. 445/2000 (Dichiarazione con allegato copia di documento di riconsocimneto).

Dichiarazione di Indipendenza da parte del certificatore

Al fine di assicurae indipendenza ed imparzoalità di giudizio, i tecnci abilitati all'atto della sottoscrizione dell'APE devono dichiarare:

- Nel caso di Nuova Costruzione: l'assenza di conflitto di interessi (da intendere come non coinvolgimento diretto o indiretto nel processo di progettazione e realizzazione dell'edificio da certificare o con produttori dei materiai e dei componenti in esso incorporati, nonchè rispetto ai vantaggi che possano derivare al richiedente, che in ogni caso non può essere nè il coniuge nè un parente fono al quarto grado). 

-Nel caso di edifici esistenti: l'assenza di conflitto di interessi (da intendere come non coinvolgimento diretto o indiretto con i produttori dei materiali e dei componenti in esso incorporati, nonchè rispetto ai vantaggi che possano derivarne al richiedente,che in ogni caso non può essere nè il coniuge nè un parente fino al quarto grado).

Considerato l'importanza  e la valenza dei contenuti si rimanda ad un'attenta lettura delcitato documento

Vota questo articolo
(0 Voti)