Sei qui: HomeProfessionePOS per professionisti ed imprese

POS per professionisti ed imprese

posmobileA far data dal 30 Giugno 2014 è entrata in vigore la norma, per i professionisti e le imprese, che  consente il pagamento ai propri clienti con carte di debito, bancomat o prepagate tramite dispositivo POS (Poin of sale) per la fornitura di beni e servzi di importo superiore a euro trenta. Considerato che per coloro che non provvedono a dotarsi di tale dispsoitivo (art. 15 comma 4 del DL n. 179/2012 convertito in Legge n. 221/2012)  non sono previste sanzioni, è da ritenere un onore e non un obbligo. Tale  considerazione trova riscontro nella circolare N.10-C-2014 del Consiglio Nazionale Forense e nella rispsota data dal sottosegretario Enrico Zanetti in sede di interpello parlamentare c/o la camera dei Deputati lo scorso 11 giugno.

Nel caso in cui il cliente manifestate la volontà di pagare il proprio debito tramite POS, ed il professionista ne fosse sprovvisto, è prevista la more del creditore cioè di pagare in un secondo momento. E' quindi consigliabile, in sede di conferimento incarico e di contratto tra le parti, stabilire le modalità di pagamento.

Vota questo articolo
(0 Voti)